Filastrocca della Befana

Filastrocca della Befana,
della gatta e della lana
che fila svelta al fuocherello
per ricavarne un bel mantello.
Nella fredda notte vola
sulla scopa tutta sola,
va silente giù dai camini:
porta doni ai più piccini.

Filastrocca della befana,
non la vedi è già lontana,
ella che viene di notte
con le sue scarpette rotte.
Solca i cieli senza sosta
non ha bisogno di una risposta:
conosce bene le vostre azioni
sa distinguere i cattivi dai buoni

Filastrocca della befana,
salta sui tetti come una rana.
Non curarti del suo aspetto,
lascia calza al caminetto.
Bada bene, fa’ attenzione:
se sei cattivo ti porta il carbone,
se invece buone azioni fai
tanti doni riceverai.

Filastrocca della Befana,
ogni tua speranza è vana
di incontrarla col suo scialle
sulla gobba e sulle spalle,
col nasone e il mento a punta
non è mai stata raggiunta!

Filastrocca della Befana,
nonostante ormai sia anziana
non delude i pargoletti
ma li riempie di dolcetti,
e anche se il carbon ti porta,
guardalo bene: è un pezzo di torta!
Perché in fondo ha un grande cuore,
spera sempre in un mondo migliore…

Rispondi