E se… L’angolo delle supposizioni inutili

E se… E se Hitler avesse iniziato uno di quei lavori a struttura piramidale e avesse sfogato la sua bramosia di potere diventando rappresentante Avon?

E se… E se un’altra ragazza avesse avuto la stessa misura di piede di Cenerentola e avesse calzato per prima la scarpetta di cristallo e lei fosse rimasta a far la serva alla matrigna e alle sorellastre?

E se… E se Morgan non avesse cambiato il testo della canzone, chi avrebbe vinto Sanremo?

E se… E se quella volta Maria avesse scambiato lo spirito santo per una gigantesca falena e lo avesse scacciato col raid, cosa ci sarebbe stato al posto delle Crociate?

E se… E se fosse stata una scimmia a trovare Romolo e Remo?

E se… E se Rose avesse spostato il culo e avesse fatto salire Jack sulla zattera, su che altra storia James Cameron avrebbe fatto i migliori incassi? (Ah, Avatar, giusto…)

E se… E se Bill non avesse avuto un garage, oggi a che solitario giocheremmo?

E se… E se l’ultima stagione di GOT non fosse ancora uscita e noi saremmo beatamente ignoranti, e se l’hipe fosse così alto che poi quando uscirebbe ne rimarremmo delusi? (Ah, già…)

E se… E se Isabella di Castiglia gli avesse dato solo una barchetta e Colombo non fosse arrivato in America, Sex and the City magari si chiamerebbe Sex, drugs e tulipani olandesi?

E se… E se anziché un albero di mele, Newton avesse avuto una pianta grassa?

E se… e se io, una volta tanto, scrivessi i miei post da sobria?

One thought on “E se… L’angolo delle supposizioni inutili

  1. Ahah, sei mangiatiassima! Grazie di essere una squadra e di aver scritto da non sobria per me :) Ma quindi il mondo si regge su casualità? O su causalità?!?!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.