#Bimbi – Intervista al Dottor Gabriel, 5 anni e mezzo

– Senti, ma mi racconti una storia su Palermo? “C’era una volta…”
– C’era Jack con i fagioli magici. A un signore Jack ci ha venduto la mucca e il signore ci ha dato 4 fagioli magici, li ha piantati ed ecco una pianta! L’ha scalata, ha trovato una principessa, ha trovato dell’oro e fine della storia! Ed è diventato ricco e ha pulito Palermo!

L’erede

Non riesco a dormire. Sento le lenzuola fredde, e temo di avere i piedi ricoperti di ghiaccio. La sveglio. – Amore, sei sveglia? Si lamenta, il letto sussulta, si gira di fianco. – Uh… una cosa veloce però, dai, che […]

Diamo i numeri

Giorni fa mi sono recata dal tabaccaio per comprare il mio buon caro vecchio tabacco. E “caro” non nel senso affettivo del termine ma nel senso che è diventato davvero caro, cazzo: sei euro per intossicarsi cinque giorni! Comunque, mentre […]

Quello che le donne dovrebbero dire

ALERT: in questo post leggerete parole tabù. Più di una volta su Abattoir.it si è parlato di ciclo mestruale e società, ma questa volta mi piacerebbe affrontare l’argomento partendo dal punto di vista lessicale e, più specificatamente, dal lessico-tabù. Sapete […]

Time #3 – Del (mio) tempo psicologico

“Buongiorno” disse il piccolo principe. “Buongiorno” rispose il mercante. Era un mercante di pillole per calmare la sete. Se ne inghiottiva una la settimana e non sentiva più il bisogno di bere. “Perché vendi questa roba?” chiese il piccolo principe. […]

Come ti cambio la Principessa

www.youtube.com/watch?v=56_WnIQZicw”>https://www.youtube.com/watch?v=56_WnIQZicw

Le protagoniste delle storie che abbiamo letto da bambine erano tutte delle fanciulle leggiadre, belle ma sfigate, che aspettavano il principe azzurro per realizzare il proprio sogno di vivere per sempre felici e contenti. In trent’anni le cose sono cambiate. […]

Time #2 – Il Tempo Capitalistico

www.youtube.com/watch?v=Kifn_WVGReM”>Andiamo

“Subito”, “ora”, “immediatamente”, “in un attimo!”, “istantaneo”, “presto”, “veloce”, “pronto”, “rapido”, “celere”, “in poco tempo”, “adesso”, “in breve”, “tra poco”, “attualmente”… In poche parole l’oggi, sede di una temporalità in cui “ciò che conta è la velocità”; una civiltà del […]