La maschera scarlatta di Palermo

Un vicolo. Una rete. Un’idea di riappropriazione di spazi, di coscienze, di culture, di QUESTA città. E poi memorie, ricordi, oblii, maschere e smascheramenti. Un’idea per Palermo, per i suoi Geni protettori, santi morti o vivi e inquinati. Un’idea contro il […]

Tra un piatto di linguine e l’alfabeto

«Mi metto due fili di pasta nel piatto e lui pensa bene di aggiungere qualche pezzo di carne, ché non ne avevo. Poi ritorna nella sua posizione: piatto a terra, seduto sulle ginocchia, goloso a modo suo. Non male, penso, mentre io mangio in piedi e lui è accovacciato».