Storytelling – Marrone come…

«Oggi Elias si è ormai abituato agli insulti razzisti. Si è arreso all’evidenza di vivere sapendo di essere diverso. Ma sa che sarebbe diverso anche in Ruanda, perché ormai non ne parla più la lingua, non ne conosce i gesti, le tradizioni».

Pride Gallery – Palermo Pride 2013

foto di Lorena Sclafani   Ecco, si può sperare che l’omofobia diventi questo: un repertorio di innocui stereotipi che pochi imbecilli prendono sul serio, mentre tutti gli altri ci giocano. (T. Giartosio) L’omosessualità logora chi non ce l’ha. (F. Grillini) Il Pride […]