Graffiti irriverenti

In occasione di un’iniziativa comunale chiamata “Barrio abierto”, atta a valorizzare spazi urbani di alcuni quartieri della città di Siviglia, ho assistito a diverse mostre, feste popolari, laboratori di artigianato aperti e talleres di pittura. In uno dei tanti Corral […]

“Oh Palermo, oh cara”

Mili é un indiano del Bangladesh. Vende (ambulando nel centro di Palermo) accendini, cartine, etc. Ogni tanto, da anni, ci incrociamo in centro e scambiamo 4 chiacchiere. Oggi mi vede seccata e mi offre un fazzoletto. Vuole sapere perché ho gli occhi in giù. Mi dice che comunque lui é solo. Vuole offrirmi la cena. Lo ringrazio, lo abbraccio. Palermo é salva.

Palermo ambigua

A piazza Magione non ci arrivo mai per caso, ma per caso vedo lui o loro: dietro i cumuli di munnizza, alle spalle dei vari posteggiatori abusivi e a 200 metri da Manifesta, ci sono questo ippopotamo prima e questo […]