Noi… Eichmann?

Le foto fanno parte de “La banalità del male. Eichmann a Gerusalemme” di Hannah Arendt. Ve le incollo per fare un discorso sul pensiero e sull’uomo al lavoro. 

“La mafia Dentro”*

«Se non vogliamo essere anche carnefici, dobbiamo pensarci NOI ad essere persone degne, capaci di donare e di pensare oltre il nostro naso, di interessarsi, di creare cultura della legalità, rispetto delle regole, dei valori costituzionali e umani e dell’Altro».