Je suis Mediterraneo

di Antonella Tarantino

Mi incazzo mentre mi attraversano barconi di gente che grida aiuto: un traffico di donne, bambini, uomini disperati che hanno fame, sete, sonno. Inseguono la libertà. Mi incazzo perché mi accorgo che il potere del danaro regge una trappola mortale.
Mi agito – mare vento profughi barcone lontano dalla costa: attraverso un paio di anni, muoiono in 6000. Mi incazzo perché sto a guardare tutti questi corpi che galleggiano su di me. Mi incazzo perché non posso salvarli. Sui fondali. Senza vita.
Sono davvero incazzata perché questa volta non ho nulla da tirare se non le reti in mare e prendere questi che non sono miei pesci. Non li mangeranno.

Je suis Mediterraneo.
Nutrirvi debbo ora del sangue e della carne dei troppi uomini, già e non ancora cadaveri!

2 thoughts on “Je suis Mediterraneo

Rispondi