Miscion Imbossibol – Le apparenze da zalvare

Location: stanza super-segreta sotto una montagna sperduta in Nepal di quelle che ci arrivi con una macchina sportiva per una strada piena di curve e c’è un ingresso segreto: si apre una parete rocciosa e l’auto entra, il tizio scende dall’auto in completo Armani e si dirige verso questo salone moderno scavato nella roccia che è veramente figo – insomma sì, così.

Un uomo è seduto e dà le spalle all’ingresso, è rivolto verso un’enorme tabellone fissato alla parete, pieno di foto, immagini, scritte e mappe concettuali: una cosa alla “ispettore Zenigata che vuole incastrare Lupin”. Il nostro personaggio in completo Armani e in completo imbarazzo, entra, si siede e aspetta che sia l’altro a parlare.

– Ve l’avevo detto.
– Non era stato previsto!
– Dovevate aspettarvi tutto.
– Non è stata colpa nostra!
– Dovevate essere previdenti! Giocare d’anticipo. Smorzare le accuse!
– Ha ragione… Che casino! Spero il mio socio non mandi tutto a puttane!
– Almeno avete un piano B? O sei venuto ad implorarmi di concederti aiuto? Continua a leggere

A Palermo a Natale si fa il bagno, con vanto

Questo periodo natalizio ha regalato ai palermitani giornate primaverili e giornate di neve. Nelle giornate più belle e assolate Mondello era così bella, libera dalle cabine e da folle di bagnanti, da non avere nulla da invidiare agli scenari caraibici più belli.  Qualche coraggioso ha fatto anche il bagno, forse per sfida, forse per poter vantare “Io ho fatto il bagno a Dicembre”, forse per fare una foto e mandarla agli amici emigrati “in continente”. Siamo orgogliosi di tante cose, della bellezza del Teatro Massimo, della Cattedrale, dello street food e delle arancine (al femminile), e siamo orgogliosi anche del nostro mite clima e dei nostri paesaggi. In fondo a noi palermitani piace postare sui social le foto del nostro mare d’inverno e quindi sbattere in faccia questa meraviglia a chi vede solo nebbia, come per dire “c’è la mafia, non c’è lavoro, c’è l’emergenza rifiuti… ma guardate che mare!”.

Filastrocca della Befana

Filastrocca della Befana, della gatta e della lana che fila svelta al fuocherello per ricavarne un bel mantello. Nella fredda notte vola sulla scopa tutta sola, va silente giù dai camini: porta doni ai più piccini. Filastrocca della befana, non […]

Auguri speciali da Abattoir e famiglia

Il 2018 è stato l’anno della morte dei diritti umani, dell’ascesa dell’ignoranza e del trionfo della mediocrità. Abbiamo assistito alla rivelazione del vero Movimento5stelle per quello che è: una massa di cos’ iccari. L’accoppiamento con la Lega poi è stato […]

La paura del crollo

“Trancio di ricciola in panura di grissini al sesamo di chips di patate e mayonese di pomodoro giallo”. In questi giorni sono un po’ più libera e passeggio per Palermo. Attaccati ai mille nuovi locali, menu di capodanno del genere […]

La morte sua

di Antonella Tarantino – Lo sai che anche quest’anno l’albero di Natale lo devi fare tu! E dove sta la novità? È così da dieci anni, mi sono rotta le palle! Lo penso ma non lo dico. Se vuoi mi […]