#Bimbi – Tutti i colori del mondo

Mio padre non lavora. Si alza tardi e passa tutto il giorno a cercarlo, il lavoro. Che poi, non so dove stia esattamente. La sera, stanco, mangia un panino con i wurstel, che a me piacciono tanto, e poi prende la macchina che ci ha regalato lo zio Nicola, che però usa solo di sera per non sprecare benzina. Io voglio bene a mio padre, anche se è tanto triste e dicono puzzi un po’. Ma la colpa non è sua: lui è sempre raffreddato e passa molto tempo a letto con la febbre. Quando non trova lavoro poi, raccoglie tanti cartoni che poi rivende, e allora in quei giorni andiamo a fare la spesa. Continua a leggere

#Bimbi – La guerra è bella anche se fa male

Caro P-log,
oggi a scuola abbiamo studiato la terza guerra mondiale. La signora maestra stavolta ha spento la lavagna luminosa e ci ha portati in sala olografica per farci vivere alcune delle scene di guerra più famose ricostruite in digitale. Ci ha prima rassicurati che avrebbe disattivato l’effetto sangue, anche il suo odore, e che la riproduzione del fumo non sarebbe stata pericolosa per i nostri polmoni, seppure ci avrebbe fatto tossire. Certo, non è stato esattamente come giocare (di nascosto) a WorldWar3 Special Ops, dove la confraternita dell’ovest si diverte a stanare gli occhi a mandorla dentro i loro bunker tra una battuta e l’altra. Continua a leggere

#Bimbi – Diari di infanzie

Diario di Francesca

Caro diario, oggi mia sorella e suo marito mi hanno portato al centro commerciale, perché il maestro dice che dobbiamo avere tutti la tuta per fare ginnastica, altrimenti ci bocciano. Ma che ginnastica e ginnastica! Io voglio giocare a calcio con le mie compagne ma i miei compagni non ci vogliono, e quindi ci fanno stare di lato a correre e fare pallavolo e il campo se lo prendono sempre loro!
Comunque siamo andati in un negozio di cose sportive, io volevo andare da un negozio famoso, Decatorn forse, non mi ricordo. Continua a leggere

#Bimbi – Diari di infanzie

Diario di Francesca Caro diario, oggi mia sorella e suo marito mi hanno portato al centro commerciale, perché il maestro dice che dobbiamo avere tutti la tuta per fare ginnastica, altrimenti ci bocciano. Ma che ginnastica e ginnastica! Io voglio […]

#Bimbi – Intervista al Dottor Gabriel, 5 anni e mezzo

– Senti, ma mi racconti una storia su Palermo? “C’era una volta…”
– C’era Jack con i fagioli magici. A un signore Jack ci ha venduto la mucca e il signore ci ha dato 4 fagioli magici, li ha piantati ed ecco una pianta! L’ha scalata, ha trovato una principessa, ha trovato dell’oro e fine della storia! Ed è diventato ricco e ha pulito Palermo!

Il cimitero delle rondini

di Davide Grupposo Spiegherò le mie ali verso uno o più cieli. Piangerò di nascosto per gli amori più ciechi. Andrò oltre il tramonto dove le foglie d’autunno cadono quiete sull’asfalto maturo.

L’erede

Non riesco a dormire. Sento le lenzuola fredde, e temo di avere i piedi ricoperti di ghiaccio. La sveglio. – Amore, sei sveglia? Si lamenta, il letto sussulta, si gira di fianco. – Uh… una cosa veloce però, dai, che […]