Il cimitero delle rondini

di Davide Grupposo Spiegherò le mie ali verso uno o più cieli. Piangerò di nascosto per gli amori più ciechi. Andrò oltre il tramonto dove le foglie d’autunno cadono quiete sull’asfalto maturo.

L’arrangio del poeta

di Andrea Giardina Oggi sento di non farcela. Quei nomi e quei corpi e quei luoghi… quei personaggi, quelle storie e quelle idee, sono cose che oggi non sento mie. Sarà la rabbia, sarà la stanchezza (si dorme male talvolta, […]

Il taglio della falce

di Vito Catania Ho imparato col tempo a vivere alla giornata, a non disperdere il mio sguardo verso orizzonti troppo lontani, perché annegare alla maniera di Leopardi in un ipotetico infinito sarebbe alquanto stupido oltre che insensato. Il mio è un rifiuto […]

Differenzio

di Antonella Tarantino Il mio mondo si differenzia separo le latte dal vetro e l’alluminio dall’umido Che puzza la salsedine sulla pelle! Ti differenzio… differenzio il sale dal mare il seme dal frutto, lo ingoio e non lo sputo differenzio […]

E non sono più io

di Andrea Giardina Negli occhi / nella pelle e fin dentro le vene – celavo lo spettro d’un elemento lontano, argentato e nudo _ Cosa erano le stelle che vidi, se non ricordi che un dio ha condiviso prima che […]