“Oh Palermo, oh cara”

Mili é un indiano del Bangladesh. Vende (ambulando nel centro di Palermo) accendini, cartine, etc. Ogni tanto, da anni, ci incrociamo in centro e scambiamo 4 chiacchiere. Oggi mi vede seccata e mi offre un fazzoletto. Vuole sapere perché ho gli occhi in giù. Mi dice che comunque lui é solo. Vuole offrirmi la cena. Lo ringrazio, lo abbraccio. Palermo é salva.

Storytelling – InCoscienza

-Dato che non ci resta un cazzo di questa vita di merda, comincio a bere alle 4 del pomeriggio.– È così, quindi, che giustifichi le tue bevute anticipate?– Hey, chi cazzo l’ha deciso che l’orario giusto per cominciare a bere […]

#Ilcoglionechesei!

di Lucia Immordino La vera evoluzione sociale consta dell’utilizzo dell’#hashtag.Si tratta di una connessione ipertestuale che funziona come una targhetta: connota termini chiave che attirano l’interesse su argomenti specifici.#Sicurezza implica che la gente abbia paura e pertanto vota quei politici […]