Storytelling – Tempismi

Hey ciao!

Ciao bello! Come stai?

Bene! Che fine hai fatto? Non ti ho più visto qui al solito bar!

Eh sì, sono stata impegnata, ho frequentato anche altri posti, sai ho anche altri amici…

Ahahah! Capisco, no…certo… è che prima ci vedevamo ogni giorno…

Mh mh, già…

Niente, comunque che hai fatto di bello?

Mah, il solito: lavoro, casa, palestra, amici, la spesa… tu?

Anche io il solito: casa, bar, casa…ma comunque mi sei mancata, mi fa piacere ritrovarti al bar…

Ah sì?

Certo!

Strano.

Perché?

Perché se ti manca qualcuno, lo chiami o quanto meno gli mandi un messaggio… Continua a leggere

Vita, morte e miraggi

Breve vita nell’oceano del tempo microbo tra i giganti di luce ancorata a un atomo chiamato terra che lotta insignificanti guerre tutte sue egocentrica goccia che si crede oceano presuntuosa e ignorante lo sconfinato universo il più ambito dei segreti […]

Storytelling – Insonnie al Glade

La pasta integrale con pomodorini, olive nere e bagna di cipolla dorata mi bussa allo stomaco che saranno le 5 e la testa inizia a frullarla coi pensieri. Mi rifiuto di psicanalizzare tutto; a volte analizzo i miei stessi sogni […]

Anna e Marco

Ricordo di Anna

Erano giorni in cui, a dodici anni, ci si annusava come randagi al sole: bastava un sorriso, uno schiaffo o uno sputo per formare un nuovo branco in quella parte del quartiere nuovo e immacolato di periferia, ancora tutto da […]

Il Rapper prigioniero*

www.youtube.com/watch?v=H9QXVS-gb2o”

*No raga, non c’entra niente Caparezza. C’è un tizio qua in Spagna, Josep Miquel Angel Arenas, in arte “Valtonyc”, che fa il rapper di professione ma che nel tempo libero risponde alle condanne del Tribunale Supremo di Madrid. Passatempo curioso, […]